Performances

A. N. S. I. A. (reading teatrale)


Monologo tragicomico. Una lunga storia d'amore con l'ansia raccontata attraverso le vicissitudini di una giornata d'autunno al mare, tra nuove promesse, tumulti del passato e paesaggi mozzafiato. 


Di e con: Andy Gio

Musica: Lucio Morelli 

Lo spettacolo è stato finalista al concorso del festival Troia Teatro 2016

A.N.S.I.A. ad Agape, Aprile 2017. Foto di Yamada Hanako



LA RABBIA

Performance sul desiderio, lo stereotipo, il sacrificio, il bondage e la religione 


1*- L'abito non fa il monaco-

Un prete è stato trasferito in una piccola parrocchia da uno stato lontano, un prete magnanime, gentile, a volte ingenuo... che ama la bellezza, la moda, la danza, i sogni di successo delle giovani parrocchiane. Ma non riesce a conciliare tutto questo con il suo vestito e ciò che rappresenta.

foto di Thomas Hensher

2 *- In verità vi dico-


Le ultime parole pronunciate da Crista prima di morire sulla croce


foto di Thomas Hensher

Durata: 25 minuti circa. Adatto anche per spazi all'aperto.


Qui il video integrale: https://vimeo.com/157581444



 

 I LOVE SHOPPING  

Performance per una Lolita D'arco

 

"Fra gli errori ci sono quelli che puzzano di fogna, e quelli che odorano di bucato"

                                                                                                       Cesare Pavese


Una voce femminile registrata racconta in prima persona la sua vita dall'adolescenza alla terza età riassumendola nei 7 giorni della settimana e tramite le cose che compra un pò ossessivamente ogni giorno: vestiti, borse, accessori, creme, ore in palestra, l'automobile ecc. ecc. ecc.

Ma nel corso della vita (e della settimana) avrà modo di riflettere, di sbagliare, di cambiare direzione di fare altre scelte; di acquistare ogni giorno di più una coscienza di se stessa. Nonostante questo a lei sembrerà impossibile cambiare il corso del suo destino. Nel testo si alternano comicità e tragicità, due facce della stessa medaglia.

Mentre il pubblico ascolta la storia, l'attrice in scena ispirandosi come personaggio ad una ancestrale Lolita fa alcune azioni come bruciare dei fogli con delle scritte, truccarsi, sorseggiare un cocktail, spruzzare acqua con una pistola su di sé e sul pubblico, coinvolgendolo più volte con il suo entusiasmo.

I LOVE SHOPPING è stata presentata a Luglio 2012 in occasione del festival "Made in woman"al chiostro di Santa Cristina, Bologna. 

Il vestito originale con tagli fatti dal fuoco è stato creato da Valentina Cencetti.

Durata della performance 20 minuti circa.


English version:

"I love shopping", solo actress performance

A recorded female voice tells about her life from teenage years to old age, summarizing it in a 7-day week and through the things she buys a little obsessively every day: clothes, purses, accessories, creams, hours at the gym, her car, etc. but throughout her life (and her week) she'll be able to think, make mistakes, change direction and make different choices; to gather a little bit more conscience about herself every day. Despite all this, changing the course of her destiny will seem impossible to her. Throughout the text, fun parts will follow tragic moments, two sides of the same coin.

As the public listens to the story, the actress, inspired by a sort of ancient Lolita, performs a series of actions such as burning written paper, making herself up, drinking a cocktail, using a water pistol on herself and the public, which is often included in her actions thanks to her enthusiasm.

"I love shopping" is about a woman who makes several mistakes, always different from one another. The woman figure in western culture is often bound to guilt, and therefore to mistake. In the last few thousands of years women were considered - by religion but also by many men - as nature's mistake, always out of their places. As an artist and creative person, I feel responsible to communicate this reality to the public, and to propose a different, possibly better one, through irony auto-irony and a queer attitude.

Fire is the dominant element, symbol of death and rebirth (e.i. the Fenix).

So the text and the actress' actions are purposefully in contrast, showing the duality between word and action.

Her actions constitute a kind of rebirth, celebration of freedom, sensuality, unexpressed desires, and apparent vain. The text, instead, leads the action's pace – as her week's days pass by quickly just like her shopping or the changes she makes possible for herself – and appears to be so bound to old taboos, it won't allow her to be free from her past: in fact, the text doesn't leave her any way out.

 

 

 

ALICE DELLE MERAVIGLIE

Performance per motocicletta e voce 

 

E' passato molto tempo da quando Alice è scesa nel mondo delle meraviglie. Alice odierna è stufa di inseguire il Bianconiglio, ora guida una potente moto e ha deciso che il mondo delle meraviglie è questo presente di cui lei è la principale artefice. Durata: circa 20 minuti

Per posti all'aperto oppure al chiuso in aree industriali come capannoni o simili.

Qui un video/trailer della performance live al Parco del Cavaticcio, Bologna:





I WANT TO BREAK FREE 

Performance drag queer su Freddy Mercury

Durata: 5 minuti

Hula Hop, Roma

Locomotiv club, Bologna